Con l’estate in arrivo, è tempo per gli albergatori di mettere mano ai dati e organizzarsi per accogliere i diversi viaggiatori e soddisfare le esigenze di ognuno nel migliore dei modi. Per questo, come ogni anno, abbiamo analizzato le tendenze dell’estate 2018, per potervi dare qualche consiglio pratico per raggiungere i vostri potenziali clienti.

Il primo dato che abbiamo preso in considerazione è la percentuale di viaggiatori stranieri in confronto a quella di italiani. Gli stranieri sono il 39%, mentre gli italiani il 61%. A spendere di più sono gli stranieri, con una media di 179 € a notte, anche se il prezzo medio degli italiani (160 €) è cresciuto del 12% rispetto al 2017.

Vediamo chi sono gli stranieri che vengono in Italia quest’estate.

Chi visita il Belpaese tra gli stranieri quest’estate?

Top 10 Paesi stranieri in ItaliaAd un primo sguardo ci si rende conto di come i Paesi freddi preferiscano maggiormente il Belpaese, mentre i classici Paesi “concorrenti”, come ad esempio la Spagna, (o la Grecia, che non compare nemmeno nella top 10) occupino delle posizioni più basse.

Scendendo più nel dettaglio, la top 10 dei Paesi stranieri che viaggiano in Italia nel periodo estivo vede Germania (23% sugli arrivi stranieri), Regno Unito (13%) e Austria (6%) in testa. Interessante notare come la Spagna sia scesa all’ottavo posto rispetto alla classifica dei viaggi invernali in cui era proprio in terza posizione con il 9%.

Quanto spendono gli stranieri in Italia?

Tra questi primi dieci, i viaggiatori che spendono di più sono gli svizzeri con un prezzo medio cliccato per notte di 219 €, seguiti da austriaci (206 €) e statunitensi (193 €). Quelli che spendono meno sono spagnoli (144 €) e francesi (160 €). I prezzi sono comunque aumentati rispetto alla media stagionale dell’anno precedente, come si può notare nella tabella qui sotto.

Vediamo infatti tutte le variazioni di prezzo per Paese di provenienza e il soggiorno medio di ognuno.

Posizione Paese di provenienza Prezzo medio 2018 (€) Differenza YoY (%) Soggiorno medio (giorni)
1 Germania 183 +8 8
2 Regno Unito 192 +5 5
3 Austria 206 +5 6
4 Francia 160 +7 5
5 Stati Uniti 193 +9 4
6 Svizzera 219 +5 7
7 Paesi Bassi 170 +11 6
8 Spagna 144 +10 4
9 Belgio 175 +7 6
10 Danimarca 190 +6 7

Quali sono le mete hot italiane?

Per quanto riguarda le destinazioni più cercate per quest’estate, diamo un’occhiata alla classifica qui sotto.

Estate 2018 - destinazioni più cercateQuali sono le differenze tra stranieri e italiani?

Vediamo quali sono le differenze tra i viaggiatori stranieri e quelli italiani in termini di destinazioni preferite.

Per quanto riguarda le mete estive più cercate, i Paesi stranieri si concentrano sul nord con Bibione, Lignano Sabbiadoro e Caorle. Bibione è la più cara tra le tre con un prezzo medio per notte di 202 € (+11% rispetto all’estate 2017), mentre la meta che è cresciuta maggiormente in termini di prezzo è Alghero (all’8° posto con 174 €) con una crescita del 14% rispetto all’anno precedente. La meta più cara in assoluto si attesta Porto Cervo con 367 €.

La classifica intera qui sotto:

Posizione Destinazione Prezzo medio 2018 (€) Differenza YoY (%) Soggiorno medio (giorni)
1 Bibione 202 +11 8
2 Lignano Sabbiadoro 191 +2 7
3 Caorle 176 +10 8
4 Lido di Jesolo 224 +7 7
5 Rimini 130 +2 8
6 Porto Cervo 367 -12 8
7 Olbia 175 -11 7
8 Alghero 174 +14 8
9 Desenzano del Garda 184 +7 7
10 Grado 161 -11 6

I viaggiatori provenienti dall’Italia preferiscono invece il sud. La top 10 vede Vieste, Gallipoli e Lido di Jesolo in testa. La più cara tra le tre è Gallipoli con 184 € (+5% rispetto all’estate 2017), mentre la meta che ha registrato il maggiore incremento di prezzo è Porto Cesareo (al 6° posto con 290 €) con una crescita del 64%; Porto Cesareo è anche la meta più cara della top 10.

La classifica intera qui sotto:

Posizione Destinazione Prezzo medio 2018 (€) Differenza YoY (%) Soggiorno medio (giorni)
1 Vieste 152 +10 8
2 Gallipoli 184 +5 8
3 Lido di Jesolo 180 +3 7
4 Caorle 197 +43 7
5 Tropea 147 0 7
6 Porto Cesareo 290 +64 8
7 Cattolica 138 +11 8
8 Palinuro 162 +20 8
9 Cesenatico 130 -8 7
10 Otranto 193 +11 8

Quali sono le date hot?

Diamo un’occhiata anche agli arrivi e a quali giorni sono i più “trafficati” di quest’estate italiana.

Estate 2018 - date più cercateCome era prevedibile, il periodo più caldo è agosto, in particolar modo la settimana di Ferragosto. Il giorno di picco in assoluto è l’11 agosto, un sabato, che segna proprio la forte stagionalità che ancora caratterizza l’Italia. Questo è probabilmente dovuto anche alla prevalenza di turismo domestico e alla tendenza tutta italiana di viaggiare proprio durante la settimana di Ferragosto.

Che tipo di viaggio prevale?

È interessante anche notare le percentuali in base al tipo di viaggio. A prevalere, vista la stagionalità della Penisola italiana, sono i viaggi lunghi (42% del totale), stabili rispetto allo scorso anno. A seguire i viaggi infrasettimanali o di lavoro (34%), con un incremento dell’8% rispetto all’anno precedente. Chiudono i viaggi brevi durante il weekend (24%) con un incremento del 3% rispetto allo scorso anno.

Consigli pratici per gli albergatori

Il punto di partenza sul metasearch, è adattare il proprio contenuto alla stagione dell’anno. Assicuratevi che le foto mostrate rispecchino il periodo estivo: potete accedere al vostro account trivago Hotel Manager per aggiornare le foto.

Altra sezione importante nell’ambito del contenuto, è quella delle descrizioni. Sicuramente potete cercare di comunicare con i vostri ospiti nella loro lingua; nel caso di ospiti stranieri, quest’estate cercate di tradurre il contenuto in tedesco e inglese almeno. Per scoprire quali altri Paesi stanno cercando maggiormente la vostra destinazione e in quale percentuale, potete sfruttare il Profilo dei visitatori che vi darà inoltre una suddivisione per tipologia di viaggiatore. In questo modo potrete meglio direzionare le vostre strategie di marketing. Inoltre, se conoscete i comportamenti dei diversi tipi di viaggiatori e la loro provenienza, potete proporre delle offerte speciali mirate per incoraggiarli a prenotare direttamente.

Per sapere invece quali sono le date di ricerca hot per la vostra destinazione, date un’occhiata al volume di ricerca che è un ottimo indicatore per capire quali sono gli eventi su cui potete capitalizzare per attrarre più ospiti nella vostra struttura.

Infine, se usate trivago Rate Connect, potete aprire delle campagne in CPC sui mercati che non sapevate di attrarre.

Non sapete cos’è Rate Connect? Date un’occhiata qui.

Buona estate a tutti!


Nota metodologica

I dati qui presentati sono stati analizzati in vista del periodo estivo con i seguenti parametri:

Periodo di ricerca: 01/06/2017 – 26/04/2018       Periodo di viaggio: 01/06/2018 – 31/08/2018

Per il confronto con l’anno precedente:

Periodo di ricerca: 01/06/2016 – 26/04/2017       Periodo di viaggio: 01/06/2017 – 31/08/2017

identicon

trivago Business Blog

Il team del blog di trivago Hotel Manager è composto da un appassionato gruppo di esperti dell'industria e giornalisti, che si occupano degli argomenti chiave del settore dell'ospitalità. Il team pubblica articoli su tecnologie per hotel, hotel marketing, trend e eventi, e condivide consigli per tenere gli albergatori informati e aggiornati, dando loro le conoscenze di cui hanno bisogno per essere competitivi online.

More Posts