5 tecnologie hotel per il trattamento personalizzato dei tuoi ospiti

LinkedIn +

Con la massiccia presenza della tecnologia e la competizione sempre più serrata nell’industria alberghiera, la prossima generazione di ospiti chiederà agli hotel soggiorni sempre più confortevoli. Le strutture saranno in grado di prevedere e soddisfare automaticamente bisogni e richieste dei clienti. Quindi, se sei un albergatore o comunque fornisci sistemazioni o alloggi ai viaggiatori, dovrai raffinare le tue strategie digitali per personalizzare e semplificare il trattamento che riservi ai tuoi ospiti. In questo modo rafforzerai il rapporto di fidelizzazione e il numero dei tuoi clienti abituali aumenterà.

The Boston Consulting Group1 scrive: “Personalizzare i servizi non è un extra, è una priorità. I brand che creano esperienze personalizzate per i propri clienti, integrando tecnologie digitali avanzate e dati proprietari, vedono aumenti di fatturato tra il 6% e il 10% e crescono a un ritmo due o tre volte maggiore rispetto agli altri”. Ma di quanto si può migliorare esattamente il servizio, grazie a esperienze personalizzate e tecnologie digitali?

Abbiamo compilato un elenco delle cinque strategie digitali più efficaci, utili per offrire un trattamento quanto più personalizzato:

1. Realtà aumentata, virtuale e tecnologia indossabile

La realtà aumentata, la realtà virtuale e la tecnologia indossabile permettono agli utenti di immergersi in un ambiente digitale attraverso suoni, immagini e altre sensazioni fisiche. Anche se queste tecnologie hanno ormai alle spalle una lunga storia, di recente sembrano aver allungato il passo tra i consumatori e hanno consentito a molti hotel di sperimentare nuove soluzioni digitali.

Secondo Adobe Digital Insights (ADI)2, “Almeno otto dei maggiori hotel hanno provato a offrire esperienze di realtà virtuale di qualche tipo”. Tra queste possono esserci ad esempio tour virtuali dell’hotel e delle sue camere, per facilitare le scelte degli ospiti. La realtà aumentata può aiutare gli hotel a introdurre elementi più interattivi e immersivi, come ad esempio mappe sui muri che inquadrate da uno smartphone possono trasformarsi in utili punti di informazione turistica.

2. Chatbot basati su intelligenza artificiale

I chatbot “intelligenti” e gli assistenti virtuali possono aiutarti a creare un’esperienza personalizzata per i tuoi ospiti, a partire dalla gestione delle richieste di prenotazione. Con l’aiuto dei chatbot, puoi assicurarti un contatto continuo con il cliente.

Puoi raccogliere e sfruttare dati sui tuoi ospiti, basati sul contesto e sulle loro abitudini. Questo aiuta a fornire un trattamento del tutto nuovo, autentico e personalizzato. Per esempio, puoi usare le informazioni raccolte per offrire sconti famiglia, consigliare camere e servizi per i viaggi d’affari o piatti speciali nel ristorante dell’hotel.

3. Metasearch

I metasearch mostrano le tariffe di una struttura confrontando prezzi e caratteristiche con quelli della concorrenza in una specifica località. Gran parte dei viaggiatori cerca hotel sui metasearch, strumenti ormai molto diffusi e affidabili per il confronto dei prezzi. Se la tua struttura non usa il metasearch, probabilmente si trova in posizione di svantaggio rispetto ai concorrenti.

Oltre a raggiungere potenziali clienti, il metasearch può aiutarti ad acquisire ed elaborare i loro dati al momento della prenotazione attraverso un booking engine, diversamente da ciò che avviene con i siti di prenotazione online. Sarà più facile, così, costruire rapporti più personalizzati con i tuoi ospiti.

 

Metti in evidenza la tua struttura e falla conoscere a milioni di viaggiatori in tutto il mondo con trivago Hotel Manager

Scopri di più

 

4. Gestione cloud

The Boston Consulting Group nella sua relazione “How to win with Big data”3 afferma che “la strategia dei big data è utile non solo per mettere a punto processi interni, ma anche per coinvolgere i clienti esterni”.

Raccogliere e utilizzare i dati degli ospiti nel modo giusto è stato uno dei principali obiettivi nel mondo dell’ospitalità negli ultimi anni. Le iniziative riconducibili alla gestione in cloud, grazie alla quale puoi reperire, interpretare e usare i dati per inviare notifiche e offerte personalizzate, basate sulle preferenze e il comportamento, sono essenziali per migliorare l’esperienza dell’ospite. Inoltre, la tecnologia cloud aiuta a centralizzare l’organizzazione della struttura in un’unica piattaforma, da cui gestire ogni aspetto delle attività di un albergo, dalle prenotazioni ai turni di lavoro.

Adottare tecnologie basate sul cloud ed eliminare la carta sarà un valore aggiunto per il tuo hotel che potrà offrire ai suoi ospiti un’esperienza ecosostenibile.


Vuoi ricevere tutti gli approfondimenti direttamente nella tua casella email?
Iscriviti subito alla nostra newsletter!


5. Beacon e geolocalizzazione

 I Beacon funzionano tramite connessioni Bluetooth e sono strumenti estremamente efficaci per inviare notifiche push personalizzate o attivare alcune funzioni quando qualcuno si trova in una specifica posizione. Questo strumento si rivela estremamente efficace per far sì che gli ospiti spendano di più e più volte, in hotel, usando i suoi servizi e le sue strutture, grazie a una comunicazione contestuale e personalizzata.

La tecnologia dei Beacon può essere usata in modo molto efficace per inviare notifiche sui servizi di cortesia della tua spa o per ricordare quando ci sarà l’happy hour nel bar dell’hotel. La geolocalizzazione permette ai tuoi ospiti di effettuare il check-in o di accedere ai servizi tramite smartphone. 

Le più recenti strategie digitali per interagire e coinvolgere gli ospiti, ti permettono di scoprire cosa vogliono e di esaudire i loro desideri, invogliandoli a tornare e ricevendo feedback positivo per il tuo hotel. Usi già qualcuna delle tecnologie hotel che abbiamo passato in rassegna? Se è così, condividi la tua storia o le tue considerazione con noi nel campo dei commenti


1: https://www.bcg.com/publications/2017/retail-marketing-sales-profiting-personalization.aspx
2: https://www.cmo.com/adobe-digital-insights/articles/2017/4/25/ar-vr-wearables-travel-industry-trends-adi.html#gs.jg5h2p
3: http://image-src.bcg.com/Images/The_Trust_Advantage_Nov_2013_tcm9-92206.pdf

Foto: Stokpic su Pexels

CONDIVIDI

Lascia un commento