Come ripartire dopo il Coronavirus: adottare una strategia di ripresa per il revenue management

Nella nostra serie Come ripartire dopo il Coronavirus, condividiamo consigli su come rimettere in moto la tua attività quando la crisi sarà alle spalle e si tornerà alla normalità. Si tratta di suggerimenti pensati per fronteggiare la situazione attuale e pianificare la ripresa.

Nel primo articolo della serie abbiamo parlato di come creare una strategia per rilanciare la distribuzione alberghiera e nel successivo degli strumenti digitali che ti serviranno per una ripresa veloce e senza intoppi. In questo nuovo episodio, illustriamo le basi di una strategia di ripresa efficace per il revenue management, per riportare rapidamente in attività il tuo hotel.

Non tagliare troppo le tariffe

Di solito, quando l’occupazione crolla, gli hotel abbassano drasticamente i prezzi delle camere per creare domanda e cercare di raggiungere la massima occupazione. È normale pensare a questa tattica in questo momento. Ma il prezzo non è una variabile utile per interpretare la riduzione o l’assenza di prenotazioni durante la crisi del Coronavirus. Secondo alcuni studi, gli hotel che abbassano le proprie tariffe troppo e troppo in fretta potrebbero essere gli ultimi a riprendersi, quando tornerà a esserci domanda.

Per cui, evita reazioni impulsive e non prendere misure disperate, riducendo troppo le tariffe delle tue camere adesso o nel prossimo futuro. Cerca invece di conservare il loro potere di mercato oggi, per impedire conseguenze finanziarie spiacevoli sui tuoi profitti domani. Mantenere i prezzi al livello normale ora e nei prossimi tempi, proponendo offerte o omaggi pensati per il mercato nazionale, potrebbe rivelarsi una strategia vincente. In questo modo sarà più facile tornare in attività quando il mercato ripartirà.

Applica politiche sulle modifiche più accomodanti

In tutto il mondo gli hotel stanno applicando politiche sulle modifiche meno rigide o hanno deciso di rinunciare alle penali di cancellazione per incoraggiare rapporti duraturi con i viaggiatori. E anche tu dovresti fare qualcosa di simile.

Se non riesci a sostenere l’alto numero di cancellazioni, valuta la possibilità di offrire politiche flessibili per la riprenotazione, proponendo dei voucher ai tuoi ospiti. Tra le varie iniziative, puoi rinunciare alle penali di modifica e permettere ai viaggiatori di posticipare il loro soggiorno senza perdere denaro.

Assicurati di comunicare in modo chiaro nei tuoi messaggi di marketing, indicando “tariffe flessibili”, “cancellazione gratuita” o “prenota ora, potrai cancellare in un secondo momento” sul tuo sito web, sui social media, e in tutti i canali di prenotazione e i siti di metasearch come trivago. Ad esempio, puoi proporre ai viaggiatori di prenotare tramite trivago con l’etichetta “Cancellazione gratuita” in Offerta speciale.

 

Valorizza al meglio la tua struttura e ricevi più prenotazioni.

Scopri di più

 

Concentrati sul mercato nazionale

Ci si aspetta che i viaggi nazionali riprendano non appena saranno annullate o rese meno rigorose le attuali restrizioni di viaggio. Per cui, gli hotel dovrebbero concentrarsi sui viaggi dei connazionali e affidarsi al mercato interno per recuperare le prenotazioni perdute. Clicca qui per scoprire come puoi adattare i tuoi investimenti marketing durante una crisi.

Usa una comunicazione indiretta per promuovere le tue soluzioni di taglio locale (spazi per piccole riunioni, stanze, suite o servizi di sauna/spa privati). I soggiorni in località vicino alla propria residenza si sono dimostrati una soluzione vincente durante la diffusione del Coronavirus. Per cui, puoi trasformare la tua struttura in una destinazione per questo tipo di vacanze, rivolgendoti soprattutto ai viaggiatori della tua nazione o area. Valuta la possibilità di offrire opzioni di ristorazione legate al territorio direttamente dalla tua cucina o da esercenti noti della tua zona, organizza piccoli eventi musicali, apri le porte agli animali domestici, garantisci parcheggio gratuito per i clienti e promuovi attività per famiglie e adatte ai ragazzi.

Diversifica i flussi delle tue entrate

Avere fonti differenti per le tue entrate ti può aiutare a superare la crisi con più facilità. Vediamo come potresti espandere la tua attività e aumentare le tue entrate con risorse già a tua disposizione.

Per prima cosa, è fondamentale trovare il giusto equilibrio, senza trascurare un corretto assortimento tra canali diretti e indiretti. Questo ti permetterà di ricevere prenotazioni più varie e di ripartire con facilità. Questi canali comprendono il tuo sito web per le prenotazioni dirette con un booking engine adeguato, i siti di metasearch e le agenzia di viaggio online. Clicca qui per alcuni consigli su come creare una distribuzione opportunamente diversificata durante i periodi di crisi.

Inoltre ci sono moltissimi modi per sostenere il tuo flusso di entrate in modo creativo. Ad esempio, se la tua struttura dispone di un ristorante e/o di una cucina attrezzata, puoi usarla per organizzare un servizio di cibo da asporto, o puoi promuovere la tua spa o la tua sauna come trattamento benessere per i viaggiatori.

 

__________

Non perderti i prossimi contenuti che saranno pubblicati sul nostro blog per ripartire al meglio e restare un passo avanti alla concorrenza.

Foto: Burst su Pexels

Lascia un commento