Trend del settore alberghiero da tenere d’occhio per il 2019

LinkedIn +

Un nuovo anno è iniziato e gli esperti del settore alberghiero cercano di prevedere quali saranno i trend dei prossimi dodici mesi, sia per i viaggiatori che per gli addetti ai lavori.

Per quanto riguarda la sezione “News dell’hotel”, quest’anno i riflettori sono puntati sui dispositivi mobili. In materia di marketing online, invece, con la sempre crescente importanza della sicurezza delle informazioni personali la fa da padrona la personalizzazione fondata sui dati. Basandosi sul giudizio di un docente impegnato nel settore alberghiero e su quello di diversi albergatori, il Travel Market Report ha stilato un elenco delle principali aspettative per il nuovo anno. E Skift era interessato alle tendenze che influenzeranno le abitudini di viaggio nel 2019. Una cosa su cui sembrano essere d’accordo tutti i media che abbiamo consultato è che la tecnologia per hotel giocherà un ruolo fondamentale in quasi tutti gli aspetti del settore dell’ospitalità, dalle operazioni standard alle tecniche di marketing, in modo da soddisfare le aspettative degli ospiti.

Ma cos’altro si aspettano per questo nuovo anno i leader del settore, i ricercatori e gli addetti ai lavori? Ecco alcuni dei principali trend del settore alberghiero previsti per il 2019.


Vuoi ricevere tutti gli approfondimenti direttamente nella tua casella email?
Iscriviti subito alla nostra newsletter!


Hotel marketing nel 2019: ricerca vocale e realtà virtuale o aumentata

Long-Tail Keywords al servizio della ricerca vocale

Uno studio sul settore dei viaggi condotto nel 2018 ha rivelato che il 50% degli intervistati utilizzava la ricerca vocale per organizzare alcune parti del proprio itinerario. Gli albergatori potrebbero iniziare a puntare sulle cosiddette “Long-Tail Keywords” (parole chiave specifiche, composte da 4 o più termini), come ad esempio: “Dove posso trovare un hotel nelle vicinanze?”. Anche per questo motivo, nel 2019 sarà sempre più importante che le informazioni dell’hotel presenti online siano corrette e aggiornate.

Realtà aumentata e realtà virtuale

Realtà aumentata e realtà virtuale hanno un potenziale enorme nel settore alberghiero. A livello di marketing, la realtà aumentata e quella virtuale possono offrire al viaggiatore un’immagine tridimensionale di una camera d’albergo, di una struttura o dei suoi dintorni, mettendo in risalto le caratteristiche dell’hotel e aiutando il viaggiatore a scegliere cosa prenotare.

Distribuzione hotel nel 2019: focus sul mobile e maggiore spinta sulle prenotazioni dirette

L’obiettivo è migliorare la conversione da mobile

Anche se i dispositivi mobili dominano la scena del traffico hotel online (ormai da un paio di anni a questa parte), i ricavi maggiori sono sempre quelli derivanti da prenotazioni tramite desktop. Nel 2019 gli hotel punteranno tutto sull’ottimizzazione dei propri siti web e dei booking engine al fine di convertire il numero sempre maggiore di utenti che prenotano da mobile.

Compensare i costi di acquisizione con le prenotazioni dirette

Man mano che gli albergatori imparano sempre più a utilizzare la tecnologia per hotel per migliorare la propria competitività online, aumenterà anche il numero di campagne CPC che consentono loro di ricevere prenotazioni dirette e ridurre i costi. In più, strumenti come Rate Connect di trivago – con i suoi suggerimenti sul budget e le offerte giornaliere ottimizzate automaticamente – consentiranno di gestire al meglio i tempi e i costi della distribuzione diretta.

 

Scopri Rate Connect

 

Design per hotel nel 2019: verde e locale, con l’aggiunta di un tocco di “casa”

Gli ospiti amano le cose tipiche del posto

Nel 2019, l’obiettivo in materia di design per hotel sarà quello di trasmettere agli ospiti il senso della cultura locale. Per farlo, ad esempio, basta arredare le camere o le aree comuni della struttura con degli oggetti decorativi realizzati da artisti del posto.

Verde ed ecosostenibilità

Il futuro degli hotel è verde. Verde come il colore delle piante che sempre più albergatori ormai decidono di utilizzare per abbellire la propria struttura. O verde come sinonimo di ecosostenibilità, ovvero la scelta di puntare su vetri e bottiglie riciclate, luci a LED e altre misure in grado di ridurre l’inquinamento e preservare l’ambiente.

Atmosfera di casa

Ormai è sempre maggiore il successo degli alloggi privati tra i viaggiatori moderni. Gli albergatori potrebbero prendere ispirazione da queste sistemazioni per adottare dei piccoli accorgimenti: una libreria, una macchina per il caffè, tè e birre locali o biscotti appena sfornati da offrire ai propri ospiti.

Trattamento riservato ai clienti: privacy ed esperienze personalizzate

Privacy e personalizzazione

A seguito delle recenti modifiche al regolamento generale sulla protezione dei dati, il famoso GDPR, nel 2019 molti hotel in Europa dovranno rivedere il modo in cui raccolgono e gestiscono le informazioni relative ai propri ospiti e al proprio personale. Ciò nonostante, la personalizzazione è ancora possibile. Adattarsi al nuovo regolamento sulla protezione dei dati significherà essenzialmente adottare una serie di misure di base. Ad esempio, gli albergatori dovranno assicurarsi di configurare le corrette impostazioni sulla privacy per il sito del proprio hotel, di utilizzare software conformi e di comunicare agli ospiti l’informativa sulla privacy.

A breve scriveremo un articolo su cosa comporta esattamente per gli hotel il regolamento generale sulla protezione dei dati.

Cucina, escursioni e altre attività organizzate dagli hotel

Nel 2019 gli hotel punteranno ancora di più sul trattamento riservato ai propri clienti, tra safari culinari e decine di altre attività irripetibili e indimenticabili. Come ricordo delle proprie vacanze, i viaggiatori scelgono sempre meno souvenir e sempre più esperienze da “instagrammare”. Non a caso, è aumentato il numero di collaborazioni tra hotel e imprese locali (ristoranti, tour operator e non solo).

Tecnologia per hotel nel 2019: più importante e decisiva che mai

La tecnologia per hotel consentirà di migliorare il servizio e il trattamento riservato ai clienti

Nel 2019 la tecnologia è ormai dappertutto. Sempre più albergatori si rendono conto che l’adozione della tecnologia per hotel non è solo inevitabile ma anche vantaggiosa, e che è destinata a diventare parte integrante delle proprie attività, dalla gestione delle operazioni giornaliere al marketing, alla distribuzione e non solo.

Considerate queste tendenze, l’adozione di tecnologia al fine di migliorare l’esperienza e la procedura di prenotazione da mobile sarà decisamente un buon investimento. In un’epoca moderna e digitale come la nostra, potrebbe essere utile anche utilizzare dei property management system in versione cloud invece di continuare a servirsi – ad esempio – di carta e penna come in passato.


Ci sono altri trend alberghieri che pensi possano rilevarsi importanti per il 2019? Comunicacelo compilando il campo dei commenti qui in basso.

Foto principale di Chastity Cortijo

Fonti: Travel Daily Media, Travelport, Hotel News Now, Travel Market Report, Hotel Designs, Hotel Online, Skift, Hospitality Net

CONDIVIDI

Lascia un commento