La tua struttura su Instagram: le 6 foto da pubblicare

LinkedIn +

Che Instagram sia diventato un elemento imprescindibile nella strategia di social media marketing di qualsiasi albergatore indipendente è ormai un dato di fatto.

L’influenza che oggi esercita sui consumatori è sotto gli occhi di tutti e questo vale in modo particolare per i viaggiatori alla ricerca di informazioni o di idee per una nuova vacanza. La piattaforma vanta 1 miliardo di utenti attivi al mese e, grazie alla sua nuova funzione di prenotazione diretta, riservare un viaggio è più semplice che mai. Inoltre, aprire un account aziendale su Instagram è totalmente gratuito, il che è un altro punto a suo favore.

Va da sé che per competere sul mercato odierno qualsiasi struttura indipendente che si rispetti deve avere un account Instagram. Ma ora viene il difficile: che tipo di foto scegliere per la piattaforma?

Ecco i sei tipi di foto da pubblicare a colpo sicuro e alcuni consigli per promuovere al meglio il tuo hotel su Instagram.

Scopri come aprire le porte virtuali della tua struttura e creare un account Instagram dal successo assicurato.

N. 1: foto di lifestyle – Che tipo di esperienza offri ai tuoi ospiti?

Cosa sono: foto della struttura dal sapore autentico e genuino, che offrono un assaggio dell’atmosfera che si respira e trasmettono emozioni ai potenziali ospiti, invogliandoli a soggiornare lì.

Perché dovresti pubblicarle su Instagram: queste immagini attraggono soprattutto la generazione di millennial benestanti e sempre al passo con le ultime tendenze,

ma riescono comunque a fare colpo su qualsiasi tipo di consumatore, specialmente su chi vuole vivere un’esperienza di viaggio indimenticabile. Ecco perché tutte le immagini della struttura che pubblichi su Instagram dovrebbero essere foto di lifestyle.

Esempio: Hotel Villa Carlotta | @hotelvillacarlottataormina

Foto di lifestyle di Instagram per gli albergatori indipendenti

N. 2: foto della struttura – Cosa rende le tue camere uniche, l’atmosfera incantevole e i servizi offerti tanto graditi quanto inattesi?

Cosa sono: foto delle camere, del contesto, dei servizi e degli spazi della struttura, che puntano soprattutto sui dettagli inaspettati e richiamano uno stile unico nel suo genere.

Perché dovresti pubblicarle su Instagram: quando viaggiano, le persone non vogliono soggiornare in un posto qualsiasi, ma cercano una struttura che renda speciale la loro permanenza. E, naturalmente, prima di prenotare vogliono sapere esattamente com’è il posto e cosa troveranno.

Scattare foto della struttura da più prospettive, ritraendo scorci o elementi unici e originali, è un ottimo modo per dare un quadro completo ai potenziali ospiti e convincerli a completare la prenotazione.

Esempio: Boutique Hotel Casa del Poeta | @casadelpoeta

Foto della struttura di Instagram per gli albergatori indipendenti

N. 3: foto della destinazione – Cosa offrono i dintorni?

Cosa sono: foto dei punti di interesse che si possono visitare in zona, sia quelli più popolari sia quelli meno noti.

Perché dovresti pubblicarle su Instagram: il viaggio esperienziale è uno dei trend turistici in maggiore crescita. Ecco perché pubblicare foto dei dintorni, dei paesaggi e delle attrattive più interessanti è un modo per ispirare i potenziali ospiti, offrendo loro un’anteprima di ciò che sarà una vacanza nella tua struttura.

Esempio: The Diplomat Boutique Hotel | @thehoteldiplomat

Foto della destinazione di Instagram per gli albergatori indipendenti

N. 4: foto degli ospiti – Che tipo di persone attrae la tua struttura?

Cosa sono: foto scattate dai tuoi ospiti in cui traspare chiaramente quanto si divertono e quanto stanno bene nella tua struttura.

Perché dovresti pubblicarle su Instagram:  puoi fare immedesimare i tuoi potenziali ospiti, che vorranno sentirsi parte di qualcosa di molto speciale.

Inoltre, raggiungendo gli influencer più popolari, puoi ampliare il tuo pubblico di riferimento su Instagram. Prima di condividere le foto dei tuoi ospiti, ricordati di chiedere il loro consenso alla pubblicazione.

Esempio: Hôtel Fabric | @hotelfabric

Foto degli ospiti di Instagram per gli albergatori indipendenti

N. 5: foto del personale – Chi sono le persone che contribuiscono a rendere un soggiorno indimenticabile?

Cosa sono: foto delle persone che si interfacciano quotidianamente con gli ospiti e di quelle che lavorano dietro le quinte per offrire un’esperienza di viaggio memorabile.

Perché dovresti pubblicarle su Instagram: oggi più che mai i viaggiatori vogliono entrare in contatto con le persone e instaurare delle relazioni. Presentare su Instagram le persone che lavorano con te contribuisce a dare un volto più umano alla tua struttura e ne rivela la personalità.

Esempio: Radisson Moments by Radisson Hotel Group | @radissonmoments

Foto del personale di Instagram per gli albergatori indipendenti

N. 6: foto del cibo – Che esperienza gastronomica offre la tua struttura?

Cosa sono: foto studiate nei minimi dettagli per presentare il cibo in modo artistico, che si tratti di una tavola imbandita per la prima colazione o di un antipasto degno di un ristorante stellato.

Perché dovresti pubblicarle su Instagram: il turismo enogastronomico è un altro trend in forte crescita e, come tale, non va ignorato. Prendi per la gola i potenziali clienti con immagini di qualità. Se la tua struttura non offre un servizio di ristorazione, puoi comunque postare la foto di un piatto di uno dei ristoranti nelle vicinanze.

Esempio: Spicers Vineyards Estate | @spicersretreats

Foto del cibo di Instagram per gli albergatori indipendenti

Come catturare l’attenzione del pubblico di Instagram e aumentare le prenotazioni con le foto giuste

  • Tempistiche e frequenza: i piccoli albergatori indipendenti dovrebbero cercare di pubblicare circa tre foto a settimana.
  • La luce giusta: scatta le foto quando c’è la luce migliore. In questo modo le renderai più suggestive e accattivanti.
  • Via libera ai ritocchi…ma senza esagerare: prima di pubblicarle, puoi tranquillamente modificare le foto della tua struttura per migliorarne la qualità. Cerca però di non calcare troppo la mano, perché potrebbero perdere in naturalezza.
  • Hashtag: ogni volta che pubblichi qualcosa, ricordati ti utilizzare un hashtag unico che identifichi la tua struttura.
  • Storie di Instagram: sono circa 500 milioni gli utenti che ogni giorno interagiscono con questa nuova funzione di Instagram. Scopri qui di cosa si tratta, perché è utile per gli albergatori indipendenti e come puoi usarla al meglio.
  • Prendi spunto dagli account che hanno più successo su Instagram: seguire gli account più popolari è un ottimo modo per tenere d’occhio la concorrenza e trovare nuove idee per i tuoi post.

Altre piattaforme online dove dovresti pubblicare foto della tua struttura

Anche se Instagram è il canale per eccellenza per presentare la tua struttura al pubblico del web, non è l’unico su cui puntare.

Facebook e Twitter sono tra i social media più gettonati, quindi includerli nella la tua strategia di marketing per pubblicare immagini interessanti e attirare l’attenzione degli utenti è una scelta vincente. Ecco alcune dritte per usarli al meglio per promuovere la tua struttura indipendente.

E poi naturalmente ci sono le piattaforme di metasearch come trivago, uno dei più importanti metasearch per hotel che attrae ogni mese milioni di utenti. Puoi associare gratuitamente la tua struttura a un profilo trivago, dove potrai farla risaltare giocando sui dettagli e su immagini di grande effetto.

Associa subito la tua struttura al tuo profilo trivago.

Inizia subito

 

Hai anche tu qualche consiglio sulle foto da pubblicare su Instagram? Condividilo nei commenti!

CONDIVIDI

Lascia un commento