10 consigli per albergatori sull’esperienza utente

LinkedIn +

Credi nel colpo di fulmine? Mi auguro proprio di sì. No, non sono qui per parlarti d’amore, o almeno non direttamente. Cosa c’entrano allora i colpi di fulmine con questo articolo? Te lo spiego subito. Oggi voglio parlarti di come far sì che i viaggiatori s’innamorino a prima vista del tuo hotel grazie al tuo sito web. Dipende tutto da un elemento chiave: l’esperienza utente.

Oggi gran parte dei viaggiatori preferisce prenotare online e, di conseguenza, gli albergatori di successo sanno bene quanto sia importante ottimizzare il proprio sito web. La vera chiave è crearne uno di cui i visitatori s’innamorino all’istante. Perché se il colpo di fulmine non scatta, la frequenza di rimbalzo sale, mettendo a rischio la tua intera strategia di e-commerce.

Ma cos’è la frequenza di rimbalzo?

Con “frequenza di rimbalzo” si indica la percentuale di potenziali clienti che abbandonano il tuo sito web dopo aver visualizzato solo una pagina. Se la frequenza supera il 40%, vuol dire che il tuo sito ha qualche problema: individualo subito e risolvilo il prima possibile.

È un po’ come se un turista entrasse nella hall del tuo hotel e se ne andasse subito dopo, senza parlare con nessuno, né chiedere informazioni sui tuoi servizi. In quel caso, non faresti di tutto per capire qual è stato il problema? Certo che sì. Quindi perché non fare lo stesso quando un visitatore arriva sulla tua home e chiude la pagina prima ancora di cercare altre informazioni sul tuo hotel?

Ma prima di analizzare le cause di una frequenza di rimbalzo alta, diamo uno sguardo al comportamento degli utenti.

Comportamenti che indicano un rimbalzo:

  1. L’utente clicca sul pulsante “indietro” o “chiudi”
  2. L’utente inserisce un altro indirizzo nella barra degli URL
  3. L’utente abbandona il sito senza cliccare sul menu
  4. L’utente non esegue nessuna azione all’interno della landing page
  5. In generale, l’utente non mostra interesse nel cercare altre informazioni sull’hotel

Come puoi evitare comportamenti di questo tipo?

Se vuoi ridurre la frequenza di rimbalzo e migliorare il tasso di conversione del tuo sito web, devi coinvolgere gli utenti. Che senso ha portare più traffico sul tuo sito se poi i visitatori abbandonano subito la pagina, invece di cercare più informazioni? Se il tuo sito non è stato realizzato nel modo giusto, non solo i visitatori lo lasceranno dopo qualche secondo, ma passeranno anche all’opzione successiva: l’hotel della concorrenza. E in un settore così competitivo come quello dell’ospitalità, questo è un rischio da evitare ad ogni costo.

Ma quali caratteristiche deve avere un sito per coinvolgere i viaggiatori?

Semplice: deve offrire ai visitatori un’esperienza utente eccellente. D’altronde, i tuoi ospiti sono la tua priorità numero uno e ogni giorno dai il massimo per garantirgli la migliore esperienza possibile durante il loro soggiorno. Quindi perché non fare lo stesso con il tuo sito web? È proprio lì che inizia il loro viaggio! Se vuoi aumentare le possibilità di ricevere prenotazioni dirette, devi seguire le regole di base del design dell’esperienza utente.

Con “design dell’esperienza utente” ci si riferisce al design tecnico del tuo sito web, da non confondere con il “design dell’interfaccia utente”, che riguarda invece la facilità d’uso. Per la precisione, l’interfaccia utente fa parte dell’esperienza utente, che incorpora praticamente ogni elemento che determina il successo di un sito web. L’esperienza utente dipende dagli aspetti tecnici, dalla strategia di marketing e dal design del sito, e ne influenza a sua volta la funzionalità, l’interazione e la facilità di utilizzo, nonché il coinvolgimento dei visitatori. Insomma, è il vero elemento decisivo per il successo del sito del tuo hotel.

Consigli sull’esperienza utente per gli albergatori che vogliono aumentare le prenotazioni dirette

Colpire gli utenti non basta: devi essergli d’aiuto

L’obiettivo non è creare un sito che lasci a bocca aperta i visitatori con foto all’avanguardia e funzioni rivoluzionarie. Non hai una galleria d’arte, né un laboratorio scientifico: hai un bellissimo hotel e vuoi offrire ai tuoi ospiti un’esperienza indimenticabile, sia durante il soggiorno che online. Quando collabori con sviluppatori web, designer e esperti di marketing per creare un sito di successo, tieni sempre in mente il tuo obiettivo: aiutare i visitatori nel modo più efficace possibile. Non si tratta di mettere in mostra le tue doti da designer, né di dimostrare che collabori con gli esperti di marketing più all’avanguardia del mondo. Le esigenze dei clienti hanno la priorità, sempre.

Rendi il sito accessibile tramite qualsiasi dispositivo

I siti mobile-friendly fanno parte del passato, quindi non sprecare tempo e denaro per sviluppare due versioni del sito del tuo hotel, una per desktop e una per dispositivi mobili. Quello di cui hai davvero bisogno è un sito dal design responsivo. Considerato che la maggior parte dei viaggiatori naviga dai dispositivi mobili, vai incontro alle loro esigenze e assicurati che il tuo sito funzioni bene anche sugli schermi più piccoli. Che senso ha usare un font fuori dal comune o un layout complesso se poi non si possono visualizzare da uno smartphone? Utilizza un design responsivo e rinuncia a tutti i dettagli superflui che non sono adatti agli schermi più piccoli.

Rendi l’esperienza utente un gioco da ragazzi

I viaggiatori che visitano il tuo sito web non vogliono giocare a nascondino o partecipare a una caccia al tesoro. Se vuoi ridurre la frequenza di rimbalzo, usa dei pulsanti call to action chiari e un menu completo. Il tuo obiettivo è portare i visitatori a compiere un’azione, che sia esplorare il tuo sito web o prenotare una stanza. Ma se per trovare il passaggio successivo o capire il significato di quello slogan comprensibile solo gli abitanti del posto servono ore, allora potrai dire addio alle prenotazioni.

Mantieni un’immagine coerente

L’immagine del tuo brand è essenziale per il successo del tuo hotel. Il segreto è mantenere sempre uno stile conciso e coerente: ogni singola pagina del tuo sito web deve avere lo stesso design e offrire all’utente la stessa esperienza. Se vuoi provare design diversi, fallo durante la fase di testing del sito web. Una volta che il sito è live e i potenziali clienti possono visitarlo, evita di confonderli e mantieni un’immagine coerente del tuo brand utilizzando un design, delle foto e dei contenuti testuali che seguano lo stesso stile.

Non bombardare d’informazioni i visitatori

Evita di riempire di contenuti le tue pagine web. Lascia degli spazi vuoti, non inserire lunghi blocchi di testo, usa le foto in modo intelligente e dividi i contenuti testuali in piccole parti. Gli utenti che visitano il tuo sito web non sono alla ricerca di informazioni superflue. Vogliono semplicemente sapere di più sui tuoi servizi e sulle tue tariffe, quindi non bombardarli di contenuti. Se hai tante cose da dire e condividere sul tuo hotel, fallo su più pagine o permetti ai visitatori di accedere a più contenuti cliccando su un pulsante apposito. Se non lo farai, i tuoi contenuti rischieranno di stancare gli utenti e di essere poco adatti ai dispositivi mobili. E si sa, a nessuno piace scorrere pagine chilometriche per trovare le informazioni di cui ha bisogno.

Ricorda che il tempo è denaro

Riduci i tempi di caricamento: se il tuo sito web non si carica velocemente, i visitatori perderanno subito interesse. Gli utenti vogliono navigare nel modo più veloce e comodo possibile, quindi se ti accorgi che il sito del tuo hotel è troppo lento, risolvi subito il problema: basta ricorrere a una semplice soluzione tecnica.

Non inserire moduli troppo complicati

I moduli che usi sul sito web del tuo hotel devono essere il più possibile semplici e concisi. Non costringere i visitatori a riempire un’infinità di campi e a inserire informazioni irrilevanti solo per procedere con un’azione. Non devi necessariamente conoscere gli interessi dei tuoi potenziali clienti e non hai bisogno di nessun dato personale che non sia assolutamente necessario per la prenotazione. Insomma, assicurati che qualsiasi processo che può essere svolto all’interno del sito sia il più rapido e semplice possibile.

Evita ogni elemento di distrazione

Quante volte ti è capitato di aprire un sito web e chiuderlo dopo qualche secondo perché la musica di sottofondo era insopportabile? E quante volte sei stato infastidito da un pop-up e hai dovuto sprecare tempo prezioso per trovare il pulsante “No, grazie”? Scommetto tantissime. Quindi perché fare lo stesso con chi visita il tuo sito web? Non distrarre i tuoi potenziali clienti, e soprattutto non infastidirli. Se esageri con gli elementi di distrazione, la frequenza di rimbalzo aumenterà.

Tieni sempre in mente due parole chiave: professionalità e pertinenza

Sia le tue foto che i tuoi contenuti testuali devono essere professionali e pertinenti. Per attirare potenziali clienti, usa immagini di alta qualità che riflettano con esattezza le caratteristiche del tuo hotel. Assicurati che le descrizioni e le informazioni sui servizi offerti siano complete e precise, non trarre in inganno i visitatori e non inserire particolarità irrilevanti. Ogni tuo contenuto deve essere onesto, conciso, descrittivo, di alta qualità e inserito nel posto giusto.

Mettiti nei panni dei viaggiatori

Fingi di essere un potenziale cliente e visita il tuo sito web. Riusciresti a capire nel giro di pochi secondi qual è il punto di forza del tuo hotel? Vorresti visitare le altre pagine? Le foto ti colpiscono e non disturbano la navigazione? I testi sono brevi e facili da leggere? Le tariffe sono indicate in modo chiaro? Puoi procedere con la prenotazione senza dover sprecare ore? Testa attentamente il tuo sito web e ottimizza l’esperienza utente.

Ricordati che il tuo punto di riferimento sono e saranno sempre i tuoi clienti, attuali e potenziali. Il segreto è riuscire a conciliare il tuo obiettivo di ricevere più prenotazioni con l’obiettivo dei visitatori del tuo sito: scoprire cosa offre il tuo hotel (e magari prenotare una stanza) in modo facile e veloce. Ricorri alle ultime tecnologie per rendere l’esperienza utente il più semplice e piacevole possibile. Il tuo sito web deve dare l’impressione di essere stato creato dagli informatici più brillanti del mondo, e allo stesso tempo essere accessibile anche all’utente meno esperto del pianeta. I 10 consigli che ti ho appena dato ti porteranno sicuramente sulla strada giusta, ma non dimenticarti di testare e ottimizzare continuamente la tua presenza online per diminuire la frequenza di rimbalzo e massimizzare i tassi di conversione.

Competi con i canali di prenotazione

Scopri di più

CONDIVIDI

Lascia un commento