In che modo gli hotel possono cambiare strategia per superare la crisi

Il settore alberghiero è spesso esposto a una serie di inevitabili crisi. È importante gestire in maniera appropriata le situazioni di criticità, come l’attuale diffusione del coronavirus, per evitare danni al settore e farsi trovare pronti una volta superata la crisi.

McKinsey, nel suo report COVID-19: Implications for business (articolo in inglese), fa una previsione: “Alcuni settori come quello del trasporto aereo, del turismo e dell’ospitalità registreranno una perdita di domanda.” Questa previsione non sorprende, considerate le attuali restrizioni ai viaggi a livello globale e le percezioni generali all’interno del mercato.

Anche se il settore alberghiero sembra avviato a un periodo di stallo, ci sono alcune strategie che possono aiutarti a ridurre il più possibile l’impatto del coronavirus sulla tua attività. Noi del trivago Business Blog ti aiuteremo a seguire queste strategie sulla base di previsioni e informazioni provenienti da comunicazioni legate alla crisi o da parte di esperti nel settore dell’ospitalità di tutto il mondo.

Per iniziare, ti mostriamo gli aspetti più basilari, a livello di gestione e di hotel marketing, che dovresti tenere in considerazione al momento. Buona lettura, e ricorda di dare un’occhiata su questo blog per altri consigli utili su questo argomento.

Rivedi le tue condizioni di modifica e cancellazione

Le nazioni di tutto il mondo stanno provando a contenere la diffusione del coronavirus, motivo per cui dovunque sono stati introdotti divieti e restrizioni di viaggio. Il distanziamento sociale è una delle soluzioni più efficaci per fermare la diffusione del virus, perciò il numero di viaggi è destinato a diminuire.

Dato che i viaggiatori dovranno cambiare i loro programmi, tu dovresti rivedere le tue condizioni di prenotazione. Questo è il momento giusto per stabilire un rapporto solido con i tuoi potenziali ospiti e convincerli a prenotare la tua struttura quando tutto tornerà alla normalità.

Consenti loro di modificare la prenotazione offrendogli dei voucher per date di viaggio flessibili. A chi invece non si sente ancora pronto per pensare di nuovo a viaggiare offrirai un rimborso totale. Se vuoi farti un’idea di come puoi modificare le tue condizioni di prenotazione, leggi questo articolo di Business Insider (in inglese) che elenca le attuali politiche adottate dagli hotel ai tempi del coronavirus.

Rafforza il tuo rapporto con gli ospiti

Alla luce della diffusione del coronavirus, i viaggiatori di tutto il mondo sono indecisi sui loro programmi di viaggio. In molti stanno cancellando le loro prenotazioni e aspettano di ricevere un voucher o un rimborso, mentre altri pensano ancora di partire e sono preoccupati per la loro salute.

Se la tua zona è stata già colpita dal coronavirus, è probabile che tu non abbia in programma arrivi di ospiti al momento. In tal caso, segui i consigli sopra indicati su come modificare le tue condizioni di prenotazione per andare incontro alle esigenze dei viaggiatori e convincerli a prenotare la tua struttura. Non dimenticare di informare i tuoi ospiti, via email o tramite social media, sulle eventuali modifiche alle politiche. E se vuoi migliorare la comunicazione con gli ospiti in un momento come questo, ti consigliamo di usare un Property Management System.

Se invece la tua zona è stata colpita solo in maniera minima dal virus, sarebbe opportuno comunicare con gli ospiti attualmente in struttura e con quelli in arrivo. Informali sulle eventuali modifiche alle tue politiche di prenotazione e sui tuoi programmi in materia di sicurezza e prevenzione. Condividi brochure e invia email per spiegargli com’è la situazione nella tua zona in relazione al virus, fornire loro consigli utili e rassicurarli.

Riduci il rischio di contagio per i tuoi dipendenti

In quanto albergatore, è tuo compito assicurare il benessere dei tuoi dipendenti, soprattutto di quelli attivamente impiegati durante la crisi.

Innanzitutto, comunica loro le direttive ufficiali della tua regione in materia di sicurezza e prevenzione del COVID-19. In più, ti consigliamo di dare un’occhiata alle misure di protezione di base contro il nuovo coronavirus consigliate dall’Organizzazione mondiale della sanità, e di verificare che la tua struttura sia attrezzata per rispettarle. Ad esempio una delle indicazioni dell’OMS è quella di lavarsi spesso le mani, perciò assicurati che ci siano lavandini, bagni e servizi a sufficienza.

Questo periodo di crisi è anche il momento giusto per rivedere le tue politiche relative ai congedi per malattia. Assicurati che siano quanto più flessibili e in linea con le direttive in materia di pubblica sicurezza. Verifica anche che i tuoi dipendenti, soprattutto a livello manageriale, siano a conoscenza di tali politiche.

Gestisci al meglio le tue tariffe

Di solito le strutture riducono notevolmente le loro tariffe quando cala l’occupazione, in modo da incentivare la domanda e occupare le camere invendute. È normale pensare a una strategia simile in questo momento. Ricorda, però, che i prezzi non sono il motivo per cui non ricevi prenotazioni in un periodo di crisi come quello attuale. Attualmente nessuno sta viaggiando, perciò evita di agire di impulso e ridurre le tue tariffe.

Mantenendo invariati i prezzi sarà più facile tornare in attività quando la situazione si sarà ristabilita. Nel frattempo, studia il tuo mercato, cerca segni di ripresa, prova a capire chi sono i tuoi clienti e come promuovere al meglio la tua struttura quando sarà di nuovo il momento.

Modifica le tue spese

In tempo di crisi, gli albergatori devono rivedere una serie di costi legati alla gestione della loro struttura, compresi marketing, stipendi e spesse fisse. È essenziale adottare un piano completo, che affronti aspetti quali cancellazioni o modifiche, poche prenotazioni e canali di distribuzione.

Per prima cosa, non interrompere del tutto le attività di marketing ma limitane la spesa. Come già detto, studia il tuo mercato e la tua clientela, e decidi come promuoverai la tua struttura quando sarà di nuovo il momento. Secondo Phocuswire, le strutture promosse in maniera adeguata e dettagliata sul maggior numero possibile di canali di prenotazione hanno più probabilità di superare la crisi e raggiungere il successo. Ciò significa essere in pieno controllo della rete di distribuzione, avere più visibilità online e stabilire il giusto equilibrio tra canali di distribuzione diretti e indiretti.

I governi di tutto il mondo stanno pensando di aiutare le economie nazionali e regionali sostenendo gli investimenti delle imprese e fornendo assistenza finanziaria ai datori di lavoro. Consulta le politiche del tuo paese o della tua regione per scoprire se puoi usufruire di eventuali sussidi per il pagamento di stipendi, tasse e altre spese.

Il programma di modifica delle spese dovrebbe includere anche la collaborazione con i fornitori dopo aver valutato le tue esigenze e la domanda per un particolare prodotto o servizio (personale addetto alle pulizie, alimenti, prodotti per le pulizie, ecc.).


Vuoi ricevere tutti gli approfondimenti direttamente nella tua casella email?
Iscriviti subito alla nostra newsletter!


N.B.: tutte le strutture sono diverse tra loro in termini di dimensioni, posizione e conseguenze della crisi. Ti consigliamo perciò di monitorare gli ultimi aggiornamenti prima di prendere decisione drastiche per la tua attività.

Foto: Geralt su Pixabay

Lascia un commento