Gli albergatori dovrebbero adattarsi, non tagliare gli investimenti di marketing nei momenti di crisi. Ecco perché.

La recente crisi legata alla diffusione del Coronavirus (COVID-19) ha portato a una forte diminuzione della domanda nel mondo dei viaggi e non ci si aspetta una ripresa veloce. Pertanto, è naturale che gli albergatori stiano cercando modi per risparmiare e potrebbero valutare l’ipotesi di tagliare completamente gli investimenti di marketing.

Se da un lato ridurre il budget per il marketing appare una scelta inevitabile durante una crisi, tagliarlo completamente potrebbe però danneggiare la tua struttura nel tempo. Infatti, eliminare il marketing e altre attività che favoriscono i guadagni renderebbe più difficile ripartire quando inizierà la ripresa. Per questo motivo gli esperti di tutto il mondo considerano il marketing la risposta migliore di fronte a una crisi.

In questo articolo, scopriremo come l’hotel marketing può aiutarti ad attirare l’attenzione di clienti vecchi e nuovi nei momenti difficili.

Restare in contatto con i vecchi clienti

In questo momento non si viaggia. Ma questo non significa che devi smettere completamente di comunicare con la tua clientela. Dovresti, però, modificare la tua strategia e adattare la tua spesa per il marketing durante la crisi.

Ma in che modo esattamente puoi promuovere la tua attività?

Un articolo del network CNBC su come le aziende dovrebbero farsi pubblicità durante la crisi del COVID-19 si apre con questa premessa: “Promuovere il proprio brand non sembra un’idea vincente durante la crisi del Coronavirus, con tutte le persone che si lamentano su Twitter del fastidio di ricevere email da aziende con cui non hanno contatti da anni”. Per cui la promozione di un brand è decisamente da scartare in questa fase.

Dovresti invece partire dal tuo sito web e dalla tua presenza nei social media. In quelle sedi, dovresti parlare di cosa hai fatto per garantire la sicurezza dei tuoi ospiti e del tuo personale. Puoi condividere le modifiche che hai apportato alle tue politiche sulle prenotazioni, ad esempio se hai rinunciato alle penali di cancellazione durante la crisi legata al COVID-19.

In modo simile, dovresti sospendere le normali email promozionali in cui si parla di viaggi o delle novità del tuo hotel o nella tua zona, pensate per attirare prenotazioni verso la tua struttura. Potresti però lanciare una newsletter o una serie di email per riflettere sulla crisi, da inviare ai clienti che hanno soggiornato nella tua struttura negli ultimi 2 anni.

Queste manifestazioni di premura e una comunicazione informale rafforzano la fiducia dei tuoi ospiti e ti daranno un vantaggio sulla concorrenza in futuro. Nei contenuti che invii o che pubblichi sul tuo sito o sui social media, cerca di usare una comunicazione empatica, che sia aderente alla realtà e possa dare indicazioni utili. Una nota informale alla fine di un messaggio in cui spieghi cosa stai facendo per i tuoi clienti e per la tua comunità farà sicuramente piacere a chi la legge e non sarà dimenticata. Lo ripetiamo ancora, evita di promuovere il tuo brand.

Attirare nuovi clienti
Sappiamo che richiamare l’attenzione di nuovi ospiti ora può apparire prematuro, ma in questo momento potresti avere meno concorrenza e quindi maggiore visibilità. In più, c’è un vasto mercato di viaggiatori che in questo momento se ne sta a casa con accesso ininterrotto al mondo digitale, ancora più facile da raggiungere.

E quindi, cosa fare per attirare nuovi clienti?

In molti non vedono l’ora di ricominciare a viaggiare, non appena la crisi sarà finita e le restrizioni agli spostamenti saranno rimosse. Uno strumento di confronto tra hotel rivela che ci sono moltissime persone che effettuano ricerche sugli hotel in questo momento, ma forse non si sentono ancora abbastanza sicure per prenotare. Immagina di poter contattare questi viaggiatori con un’offerta in cui proponi prenotazioni senza rischi o a un prezzo ridotto per i loro viaggi futuri. In questo modo potresti richiamare l’interesse di nuovi clienti e ricevere richieste di prenotazione.

Se hai pensato a offerte di questo tipo, pubblicale sul tuo sito web e promuovile sui social media e sugli altri canali di marketing, come i metasearch. Anche in questo caso, cerca di usare una comunicazione empatica e adeguata al momento, non solo nell’offerta, ma anche nei toni.

Per esempio, nell’app Offerta speciale di trivago Business Studio, trovi nuove offerte specifiche adeguate alla situazione creata dalla diffusione del COVID-19, che ti aiuteranno ad adattarti al momento attuale. Puoi attirare l’interesse dei viaggiatori e rassicurarli, proponendo di prenotare con l’opzione di Cancellazione gratuita. Inoltre, puoi offrire tariffe ridotte per medici, personale sanitario, agenti di polizia, commessi di negozi di generi di prima necessità, ecc. usando un’altra offerta specifica, per dimostrare il senso di responsabilità e partecipazione del tuo brand.

 

Valorizza al meglio la tua struttura e ricevi più prenotazioni.

Scopri di più

 

__________

Se vuoi altri consigli di gestione e sull’hotel marketing in questo periodo, clicca qui.

Foto: bongkarn su Pexels

Lascia un commento